AIAD - Federazione Aziende Italiane per L'Aereospazio, la Difesa e la Sicurezza

AGENZIA INDUSTRIE DIFESA

AGENZIA INDUSTRIE DIFESA

Ente Pubblico non economico vigilato dal Ministero della Difesa

This post is also available in: English (Inglese)

 

L’AID in funzione del conseguimento della sua missione istituzionale: gestire unitariamente le attività delle Unità produttive e industriali (UP) del Ministero della Difesa, nel rispetto dell’obiettivo dell’economica gestione e dei principi che regolano la concorrenza e il mercato, si è dotata recentemente di una Nuova Struttura Organizzativa basata su di una ripartizione dell’attività industriale su cinque pilastri denominati Business Units:

 

  • Esplosivi e munizionamento
  • Attività navali
  • Valorizzazione mezzi terrestri ed aerei
  • Istituto chimico-farmaceutico
  • Dematerializzazione.

 

Le Business Units sono, dal punto di vista organizzativo e gestionale, configurate come centri di risultato e hanno, quindi, una valenza strategica ed operativa poiché mirano a potenziare la penetrazione del mercato esterno.

 

Le BU operano affinché l’AID, per il raggiungimento dei propri fini istituzionali, possa stipulare convenzioni, accordi e contratti con soggetti pubblici e privati per la fornitura di beni e servizi, nonché partecipare a consorzi internazionali e a società previa autorizzazione del Ministro, in linea con la propria Vision:

 

“Identificare e valorizzare le ricchezze di AID in termini di Risorse Umane, Competenze e Capacità Industriali, sui mercati Istituzionali e Commerciali a beneficio della Difesa”.

In sintesi AID opera attraverso le proprie BU per la valorizzazione delle proprie risorse, attraverso l’espansione di mercati e offerta, nuove partnership industriali e sevizi alle altre P.A., con l’obiettivo di: aumento volumi produttivi, contenimento costi e miglioramento della Soddisfazione del Cliente a sostegno dell’occupazione con progetti di formazione ed inserimento del lavoro giovanile.

This post is also available in: English (Inglese)

Informazioni

  • Dimensione Azienda

    Media

  • Direttore Generale

    Nicola LATORRE

  • Capo Ufficio Generale Attività Industriali

    C. A. Stefano CORONA

Sedi

L’Agenzia Industrie Difesa (AID), Ente Pubblico non economico vigilato dal Ministro della Difesa, è stata costituita nel 2001, per gestire con approccio industriale e commerciale e condurre al pareggio di bilancio le Unità Produttive ad essa affidate con la riorganizzazione dell’area tecnico-industriale del Ministero della Difesa. La creazione del valore economico e sociale per lo Stato e la collettività è alla base del lavoro dell’Agenzia che attraverso la valorizzazione del proprio personale e delle sue competenze sviluppa nuovi prodotti e servizi.

CREAZIONE DI SBOCCHI SUL MERCATO

L’obbiettivo principale è il rafforzamento del proprio ruolo come fornitore privilegiato del Ministero della Difesa e la creazione di sbocchi sul mercato concorrenziale con la produzione attuale o anche di nuova concezione, avvalendosi degli alti standard di qualità, frutto dello stretto rapporto con la Difesa.

Le Unità Produttive operano affinché l’AID, per il raggiungimento dei propri fini istituzionali, possa stipulare convenzioni, accordi e contratti con soggetti pubblici e privati per la fornitura di beni e servizi, nonché partecipare a consorzi internazionali e a società previa autorizzazione del Ministro.

La stipula di accordi industriali e commerciali con aziende private nazionali ed estere, l’allargamento della gamma di prodotto e servizio offerti all’Amministrazione Difesa (AD), alle altre Pubbliche Amministrazioni e al mercato privato, hanno reso possibile la progressiva espansione commerciale delle UP in settori quali: demilitarizzazione del munizionamento, produzione di munizioni e cartucciame di piccolo calibro, dematerializzazione della documentazione cartacea, produzione di medicinali e presidi medici strategici, valorizzazione dei mezzi e materiali dismessi dalle Forze Armate, produzione di cordami e manutenzione delle unità navali, militari e civili.

Innovando le logiche della Pubblica Amministrazione tradizionale, il campo di azione si estende ad iniziative e collaborazioni con realtà industriali e commerciali di natura privata, fino a poter considerare l’eventuale trasformazione di unità produttive in società per azioni di tipo misto pubblico – privato.

VALORIZZAZIONE DEL MATERIALE DI ARMAMENTO

L’Area Commerciale e sviluppo Mercati ha come obiettivo porre in essere tutte quelle attività propedeutiche all’individuazione di potenziali clienti sia per i prodotti e servizi delle UU.PP. che per il materiale in surplus delle FF.AA ed altre amministrazioni dello stato, sul mercato nazionale e su quello internazionale.

L’attività di valorizzazione del materiale di armamento, in particolare mezzi terrestri, aerei, navali ed armi leggere, rappresenta un “asset strategico” per l’Agenzia. La cessione di tali materiali oltre a rappresentare un importante fonte di ricavi e cash flow per l’Agenzia permette di recuperare importanti risorse per le Forze Armate da reinvestire nell’intero sistema del comparto Difesa. La costante interlocuzione e relazione con le FF.AA ed altri Corpi Armati dello Stato nonché con FF.AA di paesi stranieri ed aziende del settore della Difesa, permette la creazione di uno scenario in cui si concretizzano le possibilità di business development necessarie al raggiungimento degli obbiettivi istituzionali dell’Agenzia.

Nell’ambito dell’attività di valorizzazione di materiale surplus riveste particolare importanza il coinvolgimento e le sinergie con le aziende italiane che possiedono un know-how consolidato nel revamping e up-grading di Sistemi d’arma, il connubio tra pubblico e privato rappresenta un imprescindibile garanzia di affidabilità e trasparenza soprattutto nei contesti internazionali in cui si finalizzano le cessioni di sistemi d’arma.

PROCESSO DI RILANCIO INDUSTRIALE

In base al “trend” di miglioramento avviato nel 2015, il Parlamento, su indicazione del Governo, ha varato una norma , che ha dato ad AID una solida direttrice strategica, per programmare e sviluppare, a partire dal 2018, le commesse industriali su due Piani Industriali triennali (2018-2020 e 2021-2023), per conseguire la capacità di operare stabilmente in condizioni di economica gestione e sostenibilità finanziaria, con eventuale messa in liquidazione di quelle UP che, con i rispettivi risultati negativi, dovessero compromettere tale sostenibilità.

I dati previsionali di chiusura del Piano Industriale 2018-2020 indicano il positivo andamento del processo di rilancio industriale, con la concreta prospettiva di ottenere, a fine 2023, un ulteriore miglioramento del risultato di gestione, a conferma della capacità acquisita di assicurare complessiva economica gestione, ma anche la durevole stabilità di AID.

Un’AID efficiente industrialmente e sostenibile economicamente e finanziariamente, costituisce un unicum nell’ambito dell’AD, per il contributo nel soddisfare le esigenze del cliente istituzionale e nel salvaguardare la sovranità nazionale nel settore difesa e sicurezza.

Nel contempo, nelle aree ove insistono le UP, il potenziamento della capacità produttiva di AID ha stimolato lo sviluppo dell’indotto industriale e offerto sbocchi occupazionali, prevalentemente alle nuove generazioni.

In prospettiva allargata, le collaborazioni con importanti Aziende italiane (tra le altre: Leonardo, Fiocchi, MES, SIMMEL Difesa, Fincantieri, RFI, Beretta, Magnaghi, MBDA e altre) hanno contribuito allo sviluppo del “Sistema Paese”, in un’ottica di progresso tecnologico e di sostegno all’industria nazionale.

AID svolge infine un ruolo di elevata utilità sociale, grazie alla produzione di farmaci a base di cannabis e di farmaci “orfani” per pazienti altrimenti sprovvisti di sostegno farmacologico, come pure nel contenimento delle emergenze quali il Covid-19, per il quale è stata assicurata la produzione di soluzioni disinfettanti e di mascherine protettive, nonché la collaborazione con un’azienda italiana per la realizzazione di respiratori polmonari.

Standard : Norma UNI EN ISO 9001:2015

Ente: CQY CERTIQUALITY

Data emissione/revisione:

Standard : Norma UNI EN ISO 14001:2015

Ente: CQY CERTIQUALITY

Data emissione/revisione:

Standard : Norma UNI EN ISO 45001:2018

Ente: CQY CERTIQUALITY

Data emissione/revisione:

Standard : Norma ISO 9001

Ente: RINA

Data emissione/revisione:

Standard : Norma ISO 14001

Ente: RINA

Data emissione/revisione:

Standard : Norma UNI EN ISO 27001: 2017

Ente: CQY CERTIQUALITY

Data emissione/revisione:

Standard : Norma ISO/IEC 27017

Ente: CQY CERTIQUALITY

Data emissione/revisione: Luglio 2021

Standard : Norma ISO/IEC 27018

Ente: CQY CERTIQUALITY

Data emissione/revisione: Luglio 2021

  • ARMI, SISTEMI DI ARMA E MUNIZIONAMENTO
  • ATTIVITA' DI RICERCA E SVILUPPO
  • AUSILI ALLA NAVIGAZIONE
  • COMPONENTI
  • CONSULTAZIONE, COMANDO E CONTROLLO, COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE
  • INFRASTRUTTURE FISSE E CAMPALI, SUPPORTO LOGISTICO E PER ADDESTRAMENTO DEL PERSONALE
  • MANUTENZIONE, TRASFORMAZIONE E REVISIONE
  • PIATTAFORME
  • PRODOTTI CHIMICI, TRATTAMENTI SPECIALI E SUPERFICIALI
  • PROGETTAZIONE
  • SICUREZZA, SOPRAVVIVENZA E SOCCORSO
  • SISTEMI/APPARATI E MEZZI PER MISURE E CONTROMISURE ELETTRONICHE
  • VARIE
  • ARMI
  • MUNIZIONAMENTO
  • SISTEMI D'ARMA
  • SISTEMI DI ATTUAZIONE
  • PROPULSIONE PER AEROMOBILI
  • GENERATORI ED IMPIANTI ELETTRICI
  • COMPONENTI E SISTEMI ELETTRONICI
  • VALVOLE MOTORE
  • EQUIPAGGIAMENTI E MATERIALI DI ALLESTIMENTO
  • INDUSTRIALIZZAZIONE E REALIZZAZIONI DI PARTI IN MATERIALE COMPOSITO
  • LAVORAZIONE MECCANICA
  • PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE MATERIE PRIME METALLICHE
  • PROPULSIONE MEZZI NAVALI
  • PROPULSIONE PER MEZZI TERRESTRI
  • APPARATI PER
  • SISTEMI DI COMANDO, CONTROLLO ED INFORMAZIONE
  • SISTEMI DI COMUNICAZIONI
  • MOTORI
  • SISTEMI OPERATIVI
  • PER AEROMOBILI
  • PER MEZZI NAVALI
  • PER MEZZI TERRESTRI
  • INFRASTRUTTURE ED EQUIPAGGIAMENTI
  • MEZZI PER LAVORI CAMPALI
  • SUPPORTO LOGISTICO
  • SEGNALAMENTI MARITTIMI
  • MOTORI
  • ATTREZZATURE DI MANUTENZIONE, BANCHI PROVA
  • SISTEMI OPERATIVI
  • PIATTAFORME
  • ARMI, SISTEMI D'ARMA E MUNIZIONAMENTO
  • PER AEROMOBILI
  • PER MEZZI NAVALI
  • PER MEZZI TERRESTRI
  • STRUMENTI OTTICI PER ATTERRAGGIO ED APPONTAGGIO
  • SISTEMI DI ALIMENTAZIONE
  • SPEDIZIONI & LOGISTICA
  • TESSUTI, VESTIARIO MILITARE ED ARTICOLI TESSILI TECNICI
  • AEROMOBILI
  • MEZZI TERRESTRI
  • MEZZI NAVALI
  • AMBITO ICT
  • SOPRAVVIVENZA E SOCCORSO
  • SICUREZZA
  • TRATTAMENTI TERMICI
  • VERNICI, SIGILLANTI E LUBRIFICANTI
  • motori ausiliari e componenti missili
  • protezioni balistiche
  • spolette
  • scudi per cannoni e lanciatori di missili
  • artiglierie medie e grosso calibro
  • mine
  • componenti di missili
  • missili e lanciatori
  • armi portatili
  • lanciarazzi
  • artiglierie piccolo calibro
  • torrette per carri armati
  • sonar per siluri
  • siluri e bombe di profondità
  • propulsione armi
  • componenti caccia e tiro
  • componenti fuochi centrali
  • contenitori per munizioni
  • esplosivi e pirotecnici
  • munizioni di piccolo calibro
  • parti metalliche di proiettili e bombe
  • per bombe, cariche di profondità e siluri
  • per cannone da 76 mm, per artiglierie antiaeree e anticarro
  • per cannoni ed armi portatili
  • per tutti i tipi d'arma
  • sistemi di difesa anti aerea
  • sistemi per guida missili e siluri
  • sistemi missilistici e di direzione del tiro
  • sistemi di difesa ravvicinata navale (CIWS)
  • sistemi di direzione del tiro navale
  • sistemi di contromisure mine navali e antisiluro
  • sistemi per mine navali e siluri
  • attuazione missili
  • ipersostentatori
  • attuazione primaria ala fissa
  • attuazione primaria elicotteri
  • equipaggiamenti per motori
  • manutenzione
  • motori a turbina
  • componenti per circuiti elettrici ed impianti
  • convertitori
  • motori elettrici ed elettroventilatori
  • generatori
  • strumentazione
  • cavi di interconnessione e controllo
  • cavi per distribuzione energia
  • apparecchiature elettroniche
  • per aeromobili
  • per mezzi terrestri
  • per mezzi navali
  • automotive
  • nautica
  • ferrovia
  • aeromobili
  • per mezzi navali
  • per mezzi terrestri
  • per motori a turbina
  • apparati di propulsione per navi e sommergibili
  • aeromobili
  • mezzi navali
  • mezzi terrestri
  • hangars
  • logistiche
  • sanitarie
  • tecniche (misure, calibrazioni e allineamenti poligoni)
  • movimentazione, trasporto, pianificazione, just in time, service provider
  • supporto logistico a segmenti di terra per le operazioni e gestione dati
  • interventi di manutenzione
  • spedizioni e logistica
  • per aeromobili
  • per mezzi terrestri
  • per mezzi navali
  • aeromobili
  • mezzi terrestri
  • mezzi navali
  • macchine utensili
  • aeroplani
  • elicotteri
  • velivoli ricognitori senza pilota
  • veicoli anfibi
  • carri armati, veicoli corazzati, artiglierie semoventi
  • veicoli non corazzati
  • natanti
  • navi e sommergibili
  • tender di servizio
  • consulenza in materia di sicurezza
  • sverniciatura, sigillatura e verniciatura aeromobili